QUALE BICICLETT ELETTRICA VORRESTI PER IL 2018?

Prenota da noi la tua prossima E-Bike

29 AGOSTO 2017




L' estate sta finendo diceva una famosa canzone degli anni ottanta e di biciclette elettriche ne abbiamo viste passare durante questa rovente estate 2017, presso il nostro negozio a Corvara in Badia nel cuore delle Dolomiti.
Da noi di sicuro le condizioni per andare in bici non sono facili, in particolar modo le biciclette a pedalata assistita hanno un bel lavoro da fare per passare indenni tra single trails, strade bianche o asfaltate con pendenze di ogni genere.
Possiamo affermare con tutta tranquillità che un idea ce la siamo fatta di quelli che sono i requisiti minimi che deve avere una bicicletta elettrica, in quanto oltre a provarle le abbiamo riparate e ne abbiamo fatto la relativa manutenzione. Se siete in procinto di comprare una bicicletta elettrica per la prossima stagione, passate in negozio che saremo felici di fare due chiacchere trovando il giusto connubio tra qualità e prezzo, ordinandovi sia per adulti che per i bambini il prodotto più adatto ad un prezzo vantaggioso per la stagione 2018.



Cosa in sostanza sta cambiando nel mondo delle E-Bikes?


Le aziende produttrici di biciclette elettriche sono già in fermento, proponendo in anteprima, sul web in anteprima od ad eventi come l' EUROBIKE, i loro nuovi prodotti per la stagione 2018.
Molte case costruttrici di telai propongono degli aggiornamenti alle loro geometrie e componentistiche in ugual misura con l' integrazione dei gruppi batterie sul telaio stesso ed è questo per noi la vera novità. Per quanto riguarda i motori, riteniamo che stanno facendo da patrone le 4 case che cercheremo di sintetizzare dandovi un idea delle caratteristiche.

BOSCH:

La casa tedesca, che senza ombra di dubbio è stata una delle prime a inserirsi in questo segmento di mercato, dalla prossima stagione ha sviluppato un gruppo batteria che può essere alloggiata all' interno del tubo diagonale della bici e in particolar modo l' azienda Haibike ha già presentato dei modelli a riguardo, proponendo nei soli modelli con sospensione anteriore uno speciale slot per poter attaccare un ulteriore batteria e quindi portare la capacità fino a 1000wh. Nel motore Performance CX, con una coppia massima di 75Nm, è stata introdotta una nuova assistenza chiamata eMTB, la quale cambia in modo dinamico la potenza dal 120% al 300%. In funzione della pressione esercitata sul pedale, la progressiva assistenza del motore si adatta automaticamente alla propria modalità di marcia. Il motore supporta costantemente il ciclista con la potenza ideale, senza che si debba commutare la modalità di marcia, già a basse frequenze di pedalata. La partenza su salite ripide è semplice e l’off-road diventa sensibilmente più semplice. Ciò garantisce una sensazione di marcia naturale e prestazioni massime su ogni trail.


YAMAHA:

Il primo motore che abbiamo avuto in noleggio è il PW e con la stagione 2017 hanno prodotto la serie PW-X, con la quale abbiamo dei miglioramenti in termini di peso (-380gr), ha 5 livelli di assistenza invece di 4, la coppia massima arriva fino a 80Nm, spingendo fino a 120 pedalate al minuto invece delle 100 del vecchio PW, questo grazie ad un miglioramento degli ingranaggi interni, inoltre ha un display e un comando più ergonomico e robusto. Infine con la prossima stagione ci sarà il nuovo motore siglato PW-SE, rivisto nella cadenza inalzandola fino a 110rpm e inserendo una connessione Bluetooth ®, a tal proposito non è stata ancora rilasciata un applicazione che probabilmente avverrà con l' inizio dell prossimo anno.


BROSE:

Con il nuovo motore Drive S si ottiene un aumento della coppia e un della cadenza. Motore montato sulle belle e in noleggio lo abbiamo nella sua versione Driver T sulla Fantic XF1 Full Suspension come sulla nuova Fantic Integra dalla prossima stagione e la più famosa Specialized Levo. Un motore che continua ad erogare la sua potenza in modo lineare fino al raggiungimento della soglia dei 25 Km/h. Se il motore viene spento o la batteria è scarica, gli ingranaggi e il motore sono disaccoppiati tramite una funzione ruota libera – la bicicletta può essere guidata come una bicicletta classica senza alcuna resistenza dal motore. Il motore Drive S offre agli appassionati una coppia maggiore del 15% nelle frequenze di pedalata tra 60 e 90 giri al minuto. La nuova configurazione consente agli e-biker di utilizzare la potenza massima del motore anche sulle pendenze più ripide. «Con Drive S abbiamo cercato di aumentare la potenza e l’efficienza. Tuttavia, è importante per noi che le biciclette con le unità Brose non si trasformino in motorini, ma piuttosto possano essere guidati nello stile di una bicicletta classica con una sensazione di guida naturale, equilibrio e controllo.» spiega Horst Schuster, Responsabile Marketing e Vendite Presso Brose Antriebstechnik.


SHIMANO:

Motore al quanto nuovo che in combinazione con i componenti che riportano lo stesso nome creano un connubio da non sottovalutare. Elevata potenza con erogazione massima di 70Nm (250W). Un Q-Factor (misura della larghezza esterna tra i due pedali) da 177mm (lo stesso fattore Q dell'attuale XT) per una pedalata efficiente uguale a quello di una bicicletta che oramai viene definita muscolare. Il vantaggio ? Una pedalata più naturale e una dimensione del motore ridotta con un peso di 2,8Kg. Con il nuovo aggiornamento del firmware STEPS MTB E8000, è ora possibile personalizzare individualmente i livelli di pedalata assistita Boost e Trail di STEPS per adattarli al proprio stile di guida. Si può scegliere tra supporto high, medium e low. Resta invariata la modalità Eco, per continuare a offrire il giusto equilibrio tra assistenza e durata della batteria. Utilizzando il firmware Bluetooth sarà possibile regolare facilmente l'e-power della centralina al volo direttamente sui sentieri.. Con una Focus Jam2 con batteria integrata da 378Wh si arriva a fare anche un dislivello di 1200mt.



PASSA A TROVARCI IN NEGOZIO !!



x

Seguici anche su Facebook